Rivo Gin

Viene distillato utilizzando 12 specie botaniche, che includono rari ingredienti raccolti a mano direttamente nei prati attorno al Lago di Como. Esperte etno-botaniche eseguono la raccolta e certificano la provenienza delle erbe, in modo che vengano scelti gli ingredienti migliori e garantita la qualità necessaria. «Si deve camminare per molti chilometri lungo le pendenze delle montagne del Lago di Como per arrivare nel posto giusto. Una volta lì, si può iniziare la ricerca. Richiede tempo ed abilità, ma la gioia del raccolto appaga la fatica. ‘Foraging’ è l’arte di cercare le botanicals direttamente in natura». Tra le specie botaniche raccolte abbiamo Timo serpillo, Melissa, Santoreggia e Pimpinella ed altre, che insieme a Ginepro, Coriandolo, Cardamomo e Angelica costituiscono il bouquet di gusto di Rivo Gin. 

 
logo-rivo-gin.jpg

Focus on: note di degustazione

Per secoli, donne locali hanno cercato nei prati attorno al Lago di Como erbe e fiori per preparare medicine e rimedi. La storia le chiamerebbe streghe. Noi le consideriamo pioniere di pozioni uniche. Ed è proprio l'elemento delle streghe e della magia che ha ispirato il packaging. Linee geometriche si inseguono per creare figure astratte, che nei dettagli riprendono due elementi del territorio: le montagne e le onde del lago.

L'idea era creare un design che richiamasse l'artigianalitá italiana, ma che al contempo fosse moderno e capace di presentarsi a livello internazionale.

Rivo Gin si presenta con una aroma balsamica caratterizzata da note floreali e fruttate accompagnate da leggeri sentori di sottobosco. Il sapore è complesso ma morbido, ricco di sentori fruttati, speziati e di erbe, con un finale lungo e caratterizzato da note botaniche. La Melissa, insieme al timo danno la connotazione di gusto principale a Rivo Gin.